Language: Italiano
Language:
Valuta:
Spedizione gratuita per ordini superiori a 120€
Inserisci il tuo codice promozione...

Non hai articoli nel carrello.

Non hai articoli da confrontare.

Cerca

MATERIALI

Tutte le realizzazioni prevedono l’utilizzo di materiali di riciclo principalmente da post-consumo (alluminio, vetro, pelle, plastica, cartone etc), trattati con processi di lavorazione innovativi che garantiscono identici standard di qualità rispetto alle materie prime vergini.
In Italia ed all’estero esistono molte organizzazioni che si occupano di ricerca sui materiali. In particolare, per quanto concerne i materiali d’interesse, Regenesi ha attivato collaborazioni con Matrec.

I designer hanno quindi a disposizione sia una banca dati on line, completa di schede tecniche, sia campioni visionabili presso la direzione artistica di Regenesi.

Tutti i materiali utilizzati sia per la realizzazione dei prodotti sia per il packaging sono prodotti da aziende, italiane ed estere, che garantiscono sia l’approvvigionamento nei volumi e nei tempi necessari sia la certificazione del materiale stesso.


Regenesi utilizza i seguenti materiali rigenerati e riciclabili: Alluminio, Pelle, Carta, Plastica, Ottone ramato anticato, Tessuti e Gomma.
 


Alluminio  

ALLUMINIO DA ROTTAME

Materiale
Alluminio rigenerato post-consumo cioè proveniente da rottamazione di autoveicoli, elettrodomestici e/o da raccolta di imballaggi.

Processo
Recuperando e riciclando alluminio si risparmiano non solo il 95% circa di risorse registrando notevoli risparmi sui consumi energetici e di acqua (quest'ultimo quasi completamente eliminato), ma si ottiene anche un'importante riduzione delle emissioni di CO2.

 
materiale_plastica-200x170   PLASTICA DA FRIGORIFERI

Materiale
Il materiale è realizzato al 100%, senza additivi o resine, con plastica riciclata e riciclabile per la cui produzione è necessaria una quantità di energia inferiore di circa il 40% rispetto a quella utile per produrre materiale vergine. La versione chiara è prodotta dalla rigenerazione delle parti interne dei frigoriferi rottamati. La versione scura è prodotta dalla rigenerazione dei bicchierini da caffè dei distributori automatici.

Processo
Il materiale, realizzato totalmente in polistirolo ad alto impatto (HIPS), è il risultato di una serie di processi che partono dalla rimozione dei rifiuti dal flusso dei rifiuti convenzionali (che altrimenti finirebbero in discarica) fino alla realizzazione di lastre di materiale finale nuovo. Questi processi sono principalmente: raccolta, imballaggio, cernita, pulizia, granulazione e fusione. Da notare che quest’ultima fase viene realizzata solo con la combinazione di calore e pressione (tramite l’uso di uno stampo ed una pressa idraulica) senza quindi aggiunta di leganti o resine. Tale processo di produzione utilizza tra il 50% e il 70% dell'energia che sarebbe necessaria per creare lo stesso materiale ma da materiale vergine. Questo perché il processo permette di non sciogliere la plastica completamente e, conseguentemente di non avere il rilascio, durante la fase di pressione, di vapori pericolosi o nocivi.

 
  PELLE RIGENERATA

Materiale
La pelle rigenerata è totalmente costituita da materie prime naturali e ricrescenti: scarti di vera pelle conciati con sostanze vegetali, lattice naturale (estratto da piante di caucciù), acqua, grassi naturali, agenti coloranti naturali e sali.
I punti di forza della pelle rigenerata utilizzata da Regenesi sono la garanzia della sua durata nel tempo (dopo 10 anni il materiale si deteriora del 10 %), la resistenza del colore sia alla luce che allo sfregamento, la levigatezza della superficie.

Processo
La pelle rigenerata è prodotta con un processo molto sofisticato. Gli scarti di vera pelle (provenienti da concia vegetale), che costituiscono il 65% del prodotto finito, sono selezionati, preparati e defibrati.
Segue un processo di trattamento con acqua miscelata ad altre sostanze, soprattutto grassi e agenti coloranti, completamente naturali.
In seguito il preparato viene steso su grandi banconi per l' asciugatura, viene pressato ed infine trattato perché acquisisca morbidezza.

 
Alulife   ALLUMINIO DA LATTINE

Materiale
Superficie realizzata al 100% in alluminio riciclato proveniente dal recupero di lattine.
Come tutte le tipologie di alluminio riciclato il suo utilizzo permette di risparmiare il 95% di energia rispetto all'impiego di alluminio vergine.

Processo
Attraverso uno speciale ciclo di lavorazione ad elevata tecnologia, i blocchi di fusione di alluminio riciclato vengono segati in fogli, che a loro volta vengono successivamente ritagliati, fresati, piegati e formati a piacimento.
Il blocco di alluminio si trasforma quindi in una superficie di grande pregio estetico che, per effetto di un processo di ossidazione presenta una particolate texture di venature tutte differenti l'una dall'altra.
Lo speciale processo di lavorazione evita in tal modo ogni tipo di ripetitività conferendo caratteristiche uniche, per ricchezza di sfumature, ad una superficie che può prendere il colore del rame, dell'oro, dell'argento e che può essere sabbiata o lucida.

 
  GOMMA RIGENERATA

Materiale
La mescola sportiva Sportflex è costituita da: gomma, paraffina, caolini, agenti vulcanizzanti, ossidi coloranti e stabilizzanti. Il 35-40% del peso totale della gomma è gomma riciclata, proveniente da eccedenze di produzioni precedenti interne.
Tutte le materie prime utilizzate per la produzione dello Sportflex sono classificate atossiche o non nocive per la salute ai sensi della vigente normativa europea ed inoltre conforme con le certificazioni ambientali più restrittive come, ad esempio, quella tedesca.

Processo
Il produttore controlla la composizione del prodotto finito, non utilizzando i polverini di gomma che di norma provengono da fornitori esterni. Ciò implica una percentuale di prodotto riciclato nella mescola, del quale può controllare completamente i contenuti e che non ha la possibilità di essere contaminato da prodotti inquinanti o nocivi per la salute.

 
MATERIALI_plastica360x350   PLASTICA DA OCCHIALI

Materiale
Materiale plastico riciclato e riciclabile composto per più del 90% da riciclo post-consumo di bottoni, manici di borse, occhiali, triangoli auto e catarifrangenti biciclette.

Processo
Gli scarti di polimetilmetacrilato sono sottoposti ad un processo di triturazione mediante un mulino a lame. Il macinato viene versato in stampi d'acciaio e introdotti in forni a metano che arrivano a raggiungere una temperatura di circa 500°C: il calore è tale da provocare la trasformazione del materiale in monomero grezzo.
A questa base vengono successivamente aggiunti sia agenti coloranti sia agenti che rendono il materiale anti-uv e resistente all'abrasione. Infine la massa viene posta in appositi stampi di spessore variabile fino a formare, per raffreddamento, delle lastre.

 
Alicrite  

OTTONE RAMATO RIGENERATO


Materiale
L'ottone ramato anticato di riciclo è una lega composta da una piccola percentuale di zinco e da rame riciclato post-consumo proveniente fili e cavi elettrici, tubazioni, componenti di apparecchiature elettriche. Esso mantiene le stesse caratteristiche chimico-fisiche e tecnologiche di quello primario con il vantaggio di generare un notevole risparmio di energia poiché si riduce il ricorso ai processi di estrazione e successiva raffinazione. Inoltre non emette sostanze nocive per l'ambiente ed è riciclabile al 100%.

 
Tessuti  

TESSUTI

Materiale
Tessuto misto-lana prodotto con più del 70% dalla rigenerazione di tessuti e maglieria (abiti o scarti di lavorazione tessile) e certificato “Cardato Regenerated CO2 neutral” in quanto, dopo attento calcolo delle emissioni di CO2 prodotte nella realizzazione del tessuto, sono stati acquistati i crediti di emissione corrispondenti al volume di produzione di cui si vuole annullare l’impatto.

Processo
La rigenerazione di 100 kg di indumenti usati rispetto alla produzione di 100 kg di materia vergine genera i seguenti risparmi: 33 kilowatt di energia, 2,5 metri cubi di acqua, 3,25 kg di ausiliari chimici, 1,5 kg di coloranti.
In più, si evita l’immissione in atmosfera di 90 kg di anidride carbonica e di 5 kg di anidride solforosa.

 
cartoni  

CARTA RIGENERATA

Materiale
Carta e cartoncino di alta qualità riciclati, prodotti con il 40% di fibra FSC post-consumo disinchiostrata, il 55% di pura cellulosa ecologica FSC ed il 5% di fibra di cotone.
Questo materiale è completamente biodegradabile e riciclabile.

 
 

 

 

PELLE DA TUTE DAINESE

Materiale
Pelle proveniente dalle tute usate dai piloti in gara durante i campionati ufficiali o nei test, e utilizzano soltanto materiale riciclato e riciclabile trattato con metodi di trasformazione e rigenerazione sostenibili e particolarmente innovativi.

 Processo
Gli accessori sono stati progettati rispettando e mantenendo il più possibile anche le zone di pelle più rovinate o parzialmente strappate, ma in grado di regalare più emozioni. Si tratta di oggetti utili ottenuti da uno scarto e da quelle tute che, una volta tolte vengono analizzate per capirne eventuali migliorie in termini di protezioni e sicurezza.